venerdì 28 novembre 2014

LA BORSETTA DELLA SIRENA (libri per incantare)


UNA FOTOGRAFIA INGIALLITA

Album per i giorni di pioggia, Dani Torrent
Edizioni Corsare, 2014


ILLUSTRATI PER PICCOLI (dai 5 anni)

"A molti non piace quando finiscono le vacanze, ma io dico sempre che l'ultimo giorno d'estate è il mio preferito. A volte non mi credono, ma ho le mie ragioni.
In questo giorno ci riuniamo a casa. Le mie sorelle mi fanno una corona di carta e la nonna prepara la mia torta preferita."


È il compleanno di questo bambinetto dai capelli ricci, con la corona in testa (è il re della festa!), le guance rosse e due gambe che non possono camminare. Il suo compleanno viene di domenica: una domenica importante. Un giorno di pace, che precede il suo primo giorno di scuola, quello delle sue sorelle e che precede anche il ritorno al lavoro di mamma, di papà e di zio Ramón. Proprio zio Ramón gli ha regalato una macchina fotografica perché lui possa immortalare quella gioia, quella spensieratezza, quell'allegria che di solito anima le giornate di libertà e di riposo. E allora una foto a tutta la famiglia riunita in un abbraccio gigante e stretto stretto, uno scatto per zio Ramón che leggero salta come un ballerino di flamenco con due cozze come nacchere, un clic per le bolle di sapone di mamma, e uno anche per il tuffo di papà.


Il lavoro, i pensieri, le preoccupazioni torneranno ad affacciarsi domani. Oggi godiamoci la bellezza di gesti semplici, godiamoci lo stare tutti insieme lontano dalle paure, dalla fretta e dalle difficoltà.

Quella faccia di bambino-re seminascosto da una macchina fotografica che ti guarda dritto negli occhi non ti può lasciare indifferente. Leggi il titolo del libro e, visto che è novembre, non può non colpirti anche quello: sei in mezzo a quei giorni di pioggia cui allude.
Apri il libro e la cosa che colpisce di più è il tono caldo che avvolge le pagine: un soffuso tono 'ingiallito' che porta verso un tempo lontano, di vecchia foto, guarda un po'. E la stessa nostalgia che di solito proviamo di fronte a una vecchia foto riemersa da un cassetto sembra attraversare l'intero album. 


Una nostalgia per un ritmo di vita che non ci permettiamo più, una nostalgia per un mondo fatto di cose semplici, fatto di buona convivenza sociale, fatto di onestà e rispetto. Tutte cose che sembrano essere lontani ricordi: foto ingiallite, appunto. Eppure questo bambino, nonostante tutto, sa trovare il meglio della vita. Intuisce che quella giornata di festa rappresenta per tutti una boccata d'aria, un respiro a pieni polmoni, tra l'affanno della vita convulsa di tutti i giorni dove, per esempio, suo padre dovrà costruire case 'fortificate', suo zio dovrà 'difendere' il municipio, e sua mamma dovrà far quadrare i conti e risolvere i pasticci che tanti fanno con il denaro.
Per una storia così ben venga l'illustrazione di Dani Torrent, dal tono così onirico, che guadagna in leggerezza, a tal punto che tutti i personaggi fluttuano nell'aria, quasi a volersi tenere distanti dalle cose terrene. Altrettanta leggerezza non trovo nel testo. Un po' meno convincenti, forse complice l'asciuttezza che è richiesta ad un albo illustrato, le parole che, nel raccontare quella bella domenica, sfiorano diversi, forse troppi, temi caldi: la corruzione, la sete di ricchezza, la paura dell'altro, che forse avrebbero meritato  maggiore profondità. Leggerezza e semplicità nascono da lunghe e attente riflessioni da fare, magari, proprio nei giorni di pioggia.


Carla


2 commenti:

  1. poeticissimo questo libretto, e irresistibile lo zio ramon che danza (con un collo del piede da far invidia all'étoile più esperta !!) - comprerò appena sarà in uscita !! :)

    RispondiElimina
  2. è già sugli scaffali delle librerie!!

    RispondiElimina